PALESTINA + Apericena + Ready To Spit – Squola 13 02 16

PROVA 3

Sabato 13 febbraio 2016, presso i locali dello Spazio Pubblico Autogestito Squola di Via Arrigoni 1 a Pergola alle ore 17,45 si svolgerà l’incontro “ESISTERE è R-ESISTERE:  appunti di viaggio dalla PALESTINA OCCUPATA” della giornalista e attivista per i diritti umani GIULIA TORBIDONI.

La giornalista scrive “L’incontro si focalizza sul racconto del viaggio che ho fatto a fine agosto nei territori occupati Palestinesi insieme all’associazione AssoPacePalestina di Luisa Morgantini. Con l’aiuto delle foto che proietto, ripercorro le emozioni e la realtà che ho potuto vedere e toccare con mano, le parole e le speranze di chi in quelle terre vive, soffre e lotta pacificamente per vedersi affermato un diritto tanto basilare da sembrare quasi banale: il diritto alla vita sulla propria terra. Non intendo fare altro che raccontare la verità di quello che ho visto durante il viaggio, perché come diceva Gramsci ‘la verità è rivoluzionaria’ e ogni analisi, politica e non, verrà da sé automaticamente. Non si può non vedere che finché ci sarà l’occupazione israeliana delle terre palestinesi attraverso le colonie, l’esercito e la ferocia della violenza, in piena violazione di ogni trattato internazionale e nella più totale impunità, non potranno esserci giustizia né pace”.

 

12088153_907686055982293_3027076025392989908_nChi è Giulia Torbidoni – Nata a Senigallia (An) dove attualmente vive e lavora. Classe 1983, si è laureata a Bologna in lettere classiche e diplomata in pianoforte al Conservatorio Statale Rossini di Pesaro. Dopo avere frequentato il biennio dell’Istituto per la formazione al giornalismo di Urbino, è diventata giornalista professionista. Collabora con l’agenzia Redattore Sociale e il sito web de L’Espresso. Sta portando avanti alcuni progetti di volontariato, sia di musica che di giornalismo, presso la Casa circondariale di Montacuto e la Casa di Reclusione di Barcaglione, (An): nello specifico, a Montacuto produce da due anni il periodico trimestrale ‘Fuori Riga’, interamente elaborato da un gruppo di 10 detenuti del carcere.

a seguire..

ready to spit

__._,_.___


Leave a Reply