UNA MATTINA MI SONO SVEGLIATO: MUSICA E ANTIFASCISMO. San Lorenzo in Campo 9 10 aprile 2016

antifascio

La Sezione ANPI Valcesano presenta:

Una mattina mi sono svegliatA – Musiche e Antifascismi al femminile
a cura di Emiliano Visconti

Con proiezioni di video d’epoca, documentari e ascolti di musiche e suoni.

Sabato 9 e Domenica 10 Aprile
ore 17.00
Biblioteca A. Cardini
Tel. 3497177688
Largo Luigi Speranzini
San Lorenzo in Campo – PU

9 aprile: Tra resistenza e resistenza tradita – l’Italia dal 43 a inizio anni 70
10 aprile: Donne resistenti d’Oltreoceano tra Nord e Sud America

La biblioteca è collocata all’interno di un ex-macello ristrutturato, è situata al centro del Paese a due passi dal parco cittadino, non lontano dall’Istituto Comprensivo scolastico “Dante Alighieri”.

INGRESSO LIBERO

“Le donne nella Resistenza sono ovunque. Ricoprono tutti i ruoli. Sono staffette, portaordini, infermiere, medichesse, vivandiere, sarte. Diffondono la stampa clandestina. Trasportano cartucce ed esplosivi nella borsa della spesa. Sono le animatrici degli scioperi nelle fabbriche. Hanno cura dei morti. Compongono i loro poveri corpi e li preparano alla sepoltura. Un certo numero di donne imbraccia le armi. […] Tuttavia le donne non hanno ottenuto quei riconoscimenti che meritavano”.
Angelo del Boca, partigiano, scrittore e storico

“Senza le donne non ci sarebbe stata la Resistenza”
Arrigo Boldrini (Bulow),
Medaglia d’oro della Resistenza

Emiliano Visconti nasce a Roma, nel 1974. Fin da piccolo cambia molte città e case. Raggiunto il diciottesimo trasloco, a 36 anni, si trasferisce in un camper. Laureato al DAMS di Bologna, nella tesi critica il corso: non ha mai sentito parlare di Beatles o Dylan. Dopo la laurea decide perciò di dedicarsi a studiare una disciplina già affermata nel resto del mondo: la Popular Music. Da Radio Città del Capo di Bologna, con cui inizia, passa a tenere conferenze per comuni, circoli, scuole o civiche università sparse per la Romagna, terra in cui è finito a muoversi col suo camper, promuovendo la cultura in ogni sua forma. Collabora anche con l’Istituto Storico per la Resistenza della Provincia di Rimini dove affronta Musica e politica negli anni ’70: Storie raccontate dalle canzoni d’autore. Nel novembre 2014 ha pubblicato, coautore insieme a Marco Aime, il libro “Je so pazzo – Pop e dialetto nella canzone d’autore italiana da Jannacci a Pino Daniele”, EDT


Leave a Reply