Ott 9 2012

[Sabato 13 Ottobre] TERRITORI, COMUNITA’, RESISTENZE. UN PROGETTO

Nel tempo della crisi una nuova ondata di nocività sta investendo la nostra regione. Uniti da una perfida ragnatela d’interessi il cui tessitore è Spacca, imprenditori e politici, con soldi pubblici, si preparano ad una nuova stagione di cemento e nocività interessando, con vari e articolati progetti, l’intero territorio marchigiano. Ri gassificatori, strade, centrali a gas o biomasse, nuovi laghi fotovoltaici e mostruosi impianti eolici.

Specularmente, nel territorio nasce una nuova resistenza e coscienza. Impianti e ruspe della speculazione sono ferme difronte ad una resistenza ostinata e partecipe di comunità territoriali in difesa dei loro spazi vitali.  Conosciamo sulla nostra pelle i ricatti occupazionali messi in atto dalle multinazionali e dai “poteri forti.” Adesso la regione si prepara a legiferare alleggerendo e rendendo più  agile le procedure di  valutazione dell impatto ambientale favorendo nei fatti il “lavoro sporco” dei tecnici delle aziende. Un tentativo di stroncare le resistenze territoriali per via giudiziaria. Un colpo di scopa sopra tutti procedimenti futuri contro gli inquinatori..

La vendetta degli speculatori della Cava del Bifolco di Schieppe e di tanti altri.

Ad un anno dalla grande vittoria elettorale, i vampiri dell’acqua pubblica, da Hera ad  ACEA passando per le straniere LdE e altre, continuano ad insidiare i progetto dell’acqua pubblica.

Lo Spazio Pubblico Autogestito Squola vuole discuterne in una assemblea pubblica con gli animatori di queste resistenze sul territorio:

 

Manuela Pieri – No Turbogas Valcesano – Coordinamento dei Comitati

Goffredo Bellocchi – Comitato Tutela Ambiente – Sassoferrato

Danilo Baldini – Militante Ambientalista – Matelica

Un esponente dei comitati locali acqua pubblica

 

Spazio Pubblico Autogestito Squola

Via V. Arrigoni, 1 – Traversa di Via Nicoletti

Pergola PU

 

a seguire PORCO BIO!  grigliata popolare a base di suini divini  e

Dj Set


Dic 6 2010

ANCONA 4.12.2010 – ACQUA PUBBLICA SENZA SE E SENZA S.P.A.

Mobilitazione nazionale x l acqua pubblica-Ancona


Lug 27 2010

Forra della presale II

 
 

Giu 7 2010

Facciamo Pulizia (senza polizia..) e “Quello che abbiamo in comune”

Dal Diario di Bordo dell’astronave squolare..anno sesto dell’Odissea negli Spazi (negati).
Sabato 6 giugno – anno secondo della crisi globale.

I cosmonauti degli spazi negati conquistano  il pianeta casa cantoniera pulizia alla cantoniera 5 giugno 2010(abbandonato dal 1994) e armati di attrezzi da pulizia, capitanati dall’amazzone sub comandante Barbara al grido “ Portate la scopa e prendete il secchiello/ pulizia alla cantoniera 5 giugno 2010occupate la Cantoniera e pulite con quello!”, dopo un breve scontro con i temibili “burocrates” della Provincia, hanno iniziato a rendere agibile lo spazio promesso fin dal 2008 e mai concesso.

DOMENICA 13 giugno ’10 “Quello che abbiamo in COMUNE”
PolyArt – Stand del Baratto
ore 16.00 – Incontro Comitato H2O Valcesano discussione sui risultati ottenuti dalla raccolta firme pre-referendum e calendarizzazione prossimi eventi

ore 17.30 – LO STATO DELLA GOVERNANCE intervento di Paolo Cognini _ Comunità Resistenti delle Marche – avvocato dell’Associazione Studi Giuridici sull’Immigpulizia alla cantoniera 5 giugno 2010razione

Note attorno a crisi e Stato, comune e biodemocrazia
ore 19.30 – aperitivo FREE SPACE

Casa Cantoniera Via Molino del Signore – Uscita Nord Pergola (PU)
Squola Srl (spazio resistente liberato)


Mag 30 2010

L’ACQUA NON E’ BI-PARTIZAN!!!

L’ACQUA NON E’ BI-PARTISAN

Sindaco di Pergola Baldelli firma per l'acqua pubblicaL’Acqua è PARTISAN  e anche tanto. La scelta radicale e non riducibile a favore della gestione dell’acqua sociale e quindi in definitiva “pubblica” (in una sua accezione fortemente innovativa) è fortemente politica. Ed è di parte: partigiana appunto. Che poi gli ultimi residui fossili della rappresentanza, che sono gli spettri dei partiti, si dividano e contorcano sull’argomento tirati per giacche e fasce tricolori da questa o quella lobby o multinazionale, non è che poi ci interessi poi molto. Rispetto al tentativo (fortemente politico e anche questo molto..”partisan”) di mettere a profitto anche il 70% del nostro corpo composto d’acqua, si sta articolando una azione di sabotazione di massa e consapevole. Una azione di resistenza costituente nazionale incredibile nei numeri e composizione, inaspettata per coscienza e radicalità. Siamo “(“”)Il Partito(“”)”, il partito più grande, coeso ed eterogeneo. Che va ben oltre, come diceva un celebre pezzo rap di qualche anno fa, “da madre teresa a che guevara”. Siamo la maggioranza come siamo maggioranza quando tuteliamo le nostre montagne dalle cave, la nostra aria dagli inceneritori. Quando difendiamo i “beni comuni” e per essi proponiamo modalità di gestione antagonisticamente diversi dagli attuali.
I numeri lasciano poco spazio all’immaginazione e fanno paura alle caste. Qualche centinaio di soggetti sociali (dalle parrocchie ai circoli anarchici) hanno scatenato una guerriglia autorganizzata e senza tregua su tutto il territorio nazionale. Migliaia di iniziative e banchetti. Da piazza Duomo a Milano a Frontone. Ad oggi parliamo di 700mila firme ad un mese di distanza dalla chiusura delle campagna. E senza carrozzoni burocratico sindacali ad organizzare e decidere.

Continue reading


Mag 16 2010

“Piena” di Firme in Alto CESANO!!! (PU)

Alla conclusione di questo secondo week end di raccolta firme a favore dei referendum indetti dal Forum Italiano Movimenti per l’Acqua (www.acquabenecomune.org) in alta val Cesano, zona operativa dove il collettivo Squola partecipa alla raccolta, il Comitato per l’Acqua pubblica può dirsi soddisaffatto:
raggiunto l’obiettivo fissato dal Forum Nazionale e superato di quasi quatttro volte e mezzo!!.
Nonostante il maltempo una continua affluenza di cittadini ai banchetti organizzati nel week end e altri se ne stanno progettando per la prossima settimana. Per certo possiamo già programmare:
SAN LORENZO IN CAMPO – martedi 18 maggio – Mercato Cittadino – piazza del comune h 9 -12
PERGOLA – sabato 22 maggio -Mercato Cittadino – "voltarella "- h 9 -12.

Altre iniziative di raccolta firme sono in programma entro la fine del mese a Serra Sant’Abbondio e Frontone. Al termine di questa prima tappa di raccolta il Comitato si riunirà per decidere le iniziative da mettere in campo nel mese Giugno entro cui terminerà la campagna.

Tutti possono aderire al comitato. Se vuoi partecipare manda un sms a 334 85 95 826

Questa pagina sarà aggiornata con i prossimi appuntamenti
Squola


Apr 1 2010

PROCESSIONE DI SAN RUBINETTO A PERGOLA (PU)

processione di san rubinetto - pergola 31 3 10
Ieri mercoledì 31 marzo 2010 intorno le ore 21 e 15 ha preso le mosse da Piazza Garibaldi a Pergola (PU) verso il centro cittadino la “Processione di San Rubinetto”. Le militanti e i militanti dello Spazio Pubblico Autogestito Squola hanno attraversato le vie cittadine portando in processione il fercolo rappresentante l’”acqua pubblica” e distribuendo volantini alla cittadinanza. processione di san rubinetto – pergola 31 3 10 Insieme al simbolo idrico erano in processione anche delle grandi sagome di cartone a simboleggiare le altre problematiche “irrisolte” cittadine: un aerogeneratore e delle ruspe. L’ultima tappa della “processione” è stata la sala consiliare dove si teneva il consiglio comunale. Con questo gesto il collettivo ha voluto riportare al centro della politica cittadina quelle che ritiene essere le urgenze sociali e ambientali non rinunciabili del territorio:

processione di san rubinetto – pergola 31 3 10
–    DELIBERAZIONE SULLA MOZIONE A FAVORE DELL’ACQUA PUBBLICA E MODIFICA DELLO STATUTO COMUNALE. Da ottobre i capigruppo consiliari sono in possesso della delibera standard che tutte le organizzazioni del Forum Italiano per l’Acqua stanno promuovendo in tutta la nazione.  I tempi sono maturi per una votazione unanime che deliberi che l’acqua e un “bene pubblico privo di rilevanza economica” e che questo principio venga iscritto nello statuto comunale sbarrando cosi la strada per via giuridica della cessione del servizio idrico alle multinazionali. Così come hanno fatto 200 amministrazioni comunali e provinciali. Cosi come realizzato a Monte Porzio e Cantiano. Continue reading


Ott 31 2008

BERLUSCONI E IL PARTITO DEMOCRATICO PRIVATIZZANO ANCHE L’ACQUA

Dalla rete arriva un grido d’allarme: "Il Governo ha privatizzato l’acqua" e sembra che sia di questi giorni la decisione di sancire qualche infelice norma in merito. In effetti il Parlamento (DOVE NON SONO PIU’ PRESENTI I VERDI) ha votato il 5 agosto 2008 l’articolo 23 bis del Decreto Legge numero 112, con il quale scatta la privatizzazione dell’acqua.
L’unico ad accorgersene è stato Padre Alex Zanotelli che in una lettera inviata a Beppe Grillo aveva denunciato il blitz del Governo.
Perché passò inosservata l’articolo? Perché si parla di blitz? Vediamo di ripercorrere le tappe.
Il 25 giungo fu approvato il Decreto Legge 112 del Ministro Tremonti. In quel decreto all’articolo 23 si parla di contratti di apprendistato, e subito dopo c’era l’articolo 24. Non c’era traccia alcuna dell’articolo 23bis.
Continue reading